Venne catturato il 31 Agosto in località Malo (VI) dai partigiani della brigata “Sette Comuni” e fucilato sul posto. Il suo corpo non venne mai ritrovato.

Intervenne Dichiarazione di Morte Presunta con sentenza del Tribunale di Potenza pubblicata in G.U. del 24/03/1956.

Fonte: “Politica e organizzazione della Resistenza armata – Atti del Comando Militare Regionale Veneto” – Vol. 1° Neri Pozza Editore, pagg. 170 e 172; Istituto Storico RSI; archivio storico “Livio Valentini” in www.laltraverita.it.