Fu colpito da un colpo di pistola partito accidentalmente dall’arma di un collega.

Quel giorno un gruppo di agenti del Battaglione aveva fatto rientro in caserma dopo il regolare servizio. Uno di essi si accorse di avere ancora la pistola caricata e imprudentemente cercò di disarmarla all’interno della camerata, anziché recarsi nel luogo deputato al maneggio delle armi. Il colpo accidentalmente partito attinse al torace la guardia Todini che morì poco dopo il ricovero in ospedale.

Fonte: si ringrazia Vincenzo Marangione per le ricerche effettuate.