Mafrice Pasquale ✞ 01/05/1945

  • Data:
    01/05/1945
  • Età:
    41
  • Data di nascita:
    30/07/1903
  • Provincia:
    Cremona
  • Causa:
    Evento Bellico
  • Grado:
    Maresciallo Maggiore
  • Corpo:
    Polizia Repubblicana
  • Reparto:
    Questura

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Maurizio Bedin ha detto:

    Leggendo la scheda si deduce che gli alleati volevano che fossero seguite regole ben precise nella gestione degli appartenenti alla ex R.S.I., che andavano quindi considerati prigionieri di guerra a tutti gli effetti, da trattare secondo le convenzioni internazionali.
    Eppure su altre schede sembra che i vari comitati partigiani non abbiano potuto o voluto mettere in pratica questa direttiva, ordinando addirittura di prelevare i feriti negli ospedali e scontrandosi addirittura con gli Anglo Americani che tentarono di impedire quello scempio!
    Ma in realtà come andarono le cose?

    • Gianmarco Calore ha detto:

      Non è possibile tracciare una linea di condotta comune alle varie formazioni partigiane: molto dipese dal loro orientamento politico, ma anche dalla zona geografica interessata dagli eventi. Sotto il primo aspetto sicuramente i “garibaldini” si comportarono in modo più drastico rispetto agli omologhi di orientamento cattolico; sotto il secondo aspetto provincie come Genova, Torino, Milano, Bologna,Reggio Emilia ed altre trattarono i prigionieri con molto più rigore rispetto ad altre. Insomma, il nord Italia della Liberazione fu una gigantesca macchia di leopardo in cui lo stesso CLNAI si trovò in seria difficoltà nella gestione delle varie formazioni partigiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.