Morì il 4 giugno a Milano a seguito delle ferite riportate dopo una rovinosa caduta dal tetto di un capannone della caserma che il militare si accingeva a manutentare.

La mattina del 4 giugno l’appuntato Orsini, assieme ad altri militari dell’Autocentro di Milano, iniziò la rimozione di alcune lastre di eternit dal tetto di uno dei capannoni della caserma. Per cause non chiarite, perse l’equilibrio precipitando nel cortile interno. Immediatamente soccorso e trasportato in ospedale, vi giunse cadavere. L’appuntato Orsini era originario di Novi Ligure (AL).

Fonte: Memorie Storiche – Albo d’Oro dei Caduti della Polizia di Stato.