Morì il 4 Marzo a Coritza, Albania, in un attentato compiuto da partigiani comunisti.

Il questore Cami, nato nel 1899 in Grecia da una famiglia appartenente alla locale minoranza albanese, aveva prestato servizio nell’esercito e quindi nella gendarmeria albanese conseguendo il grado di maggiore. Dopo l’annessione dell’Albania al Regno d’Italia nel 1939 aveva partecipato all’organizzazione delle unità albanesi che avevano partecipato all’invasione della Grecia al fianco del Regio Esercito italiano.   Successivamente venne nominato Questore di Coritza, una città ai confini con  la Grecia, dove venne ucciso dai partigiani comunisti.

Fonti: “Albania in Occupation and War: From Fascism to Communism 1940-1945” di Owen Pearson, Londra 2006 pag.179; http://sq.wikipedia.org/wiki/Skender_Cami (in lingua albanese)