Corpo: Amministrazione di Pubblica Sicurezza del Regno d'Italia

Mele Ferdinando (✞ 16/07/1861)

La sera del 16 luglio 1861 il Delegato di P.S. Ferdinando Mele cadeva colpito a morte da una pugnalata al collo, infertagli da uno sconosciuto. Le indagini si concentrarono subito su un episodio di...

Breveglieri Antonio (✞ 20/09/1861)

Morì il 20 settembre a Ferrara, ucciso a colpi d’arma da fuoco da uno sconosciuto. Intorno alle 9 di sera l’ispettore capo Breveglieri stava facendo rientro a casa, quando venne ucciso da un ignoto...

Fumagalli Giambattista (✞ 29/10/1861)

Fu assassinato in un agguato la sera del 29 Ottobre in Strada Maggiore a Bologna, mentre faceva rientro a casa insieme ad un amico e collega, l’ispettore Antonio Grasselli da due uomini armati di fucile ed...

Grasselli Antonio (✞ 29/10/1861)

Fu assassinato in un agguato la sera del 29 Ottobre in Strada Maggiore a Bologna, mentre faceva rientro a casa insieme ad un amico e collega, l’ispettore Giambattista Fumagalli, da due uomini armati di fucile...

Risso Antonio (✞ 31/08/1862)

Venne ucciso il 31 Agosto a Monza, nel corso di violente manifestazioni di protesta contro la repressione dell’impresa garibaldina in Aspromonte. Il delegato Antonio Rizzo era impegnato in servizio di ordine pubblico dinanzi al...

Pulusella Costantino (✞ 13/01/1863)

Fu assassinato il 13 Gennaio dal brigante Giuseppe Nicola Summa, insieme a sei militari del 13° Reggimento di Fanteria ed a un contadino di Avigliano che aveva fatto loro da guida, al Passo del...

Inqui Salvatore (✞ 18/01/1863)

La notte del 15 gennaio 1863 ignoti svaligiarono una casa sita nel comune di Misterbianco (CT). Dalle indagini, prontamente avviate, emersero forti indizi di colpevolezza a carico di tale Giuseppe Botta, ex Guardia di...

Didier Giovanni (✞ 08/03/1863)

Morì l’8 Marzo nella sua abitazione di Bedonia, in seguito alle gravissime ferite subite poche ore prima nel corso di un’ aggressione. Nelle prime ore del mattino dell’8 Marzo il delegato Didier venne svegliato...

Roggero Antonio (✞ 16/07/1863)

La sera del 16 luglio 1863 in località Lorda, fra Venafro ed Isernia, una banda di dieci briganti armati di scuri e bastoni assalì la corriera diretta a Napoli. Fra i passeggeri si trovava...

Gambescia Innocenzo (✞ 11/08/1863)

Venne assassinato l’11 Agosto nel corso di uno scontro di piazza alla periferia del paese di Caramanico, del quale era stato da poco nominato delegato di P.S.. Gambescia era stato combattente durante le Guerre Risorgimentali....

Lo Prete Domenico (✞ 07/09/1863)

Morì il 7 Settembre, assassinato a colpi di arma da fuoco, dopo avere subito torture da parte dei briganti appartenenti alla banda Caruso, che lo avevano catturato al termine di una vera e propria battaglia tra latitanti e...

Ferro Alessandro (✞ 01/08/1865)

Fu ucciso il 1° Agosto a Pesaro, pugnalato da un uomo che lo aveva sorpreso mentre passeggiava con la moglie nel centro della città. Il movente del delitto era da ricercarsi nel fatto che...

Zanetti Giuseppe (✞ 18/07/1866)

Morì il 18 luglio* combattendo contro gli austriaci a Pieve di Ledro (TN), durante la spedizione garibaldina in Trentino. Allo scoppio della Terza Guerra d’Indipendenza italiana il delegato di pubblica sicurezza Giuseppe Zanetti, già...

Armenio Francesco (✞ 01/09/1866)

Fu assassinato in un agguato tesogli da alcuni malviventi rimasti ignoti. La sera del 1° settembre 1866, al ritorno da una giornata di svago trascorsa in campagna con alcuni amici, si stava approssimando alle...

Benevento Aniello (✞ 01/09/1866)

Durante la furiosa epidemia di colera che flagellò Napoli nel 1866, il sig. Aniello Benevento, Ispettore di Pubblica Sicurezza di quella Questura, si prodigava nelle difficili attività di  coordinamento dei servizi per soccorrere la...

Bolla Giovanni (✞ 16/09/1866)

Fu ucciso il 16 settembre a Monreale (PA) nel corso del primo giorno della Rivolta di Palermo (la cosiddetta “Rivolta del Sette e Mezzo”, così definita dalla durata dell’insurrezione). Ai primi accenni della sollevazione...

Natale Salvatore (✞ 16/09/1866)

Fu ucciso dagli insorti nel corso della Rivolta di Palermo del 16-22 Settembre 1866 (la cosiddetta “Rivolta del Sette e Mezzo”, così chiamata per la durata dell’insurrezione). Il delegato Salvatore Natale, che nelle settimane precedenti...

Nicolosi Ignazio (✞ 01/01/1867)

Morì in data imprecisata durante l’epidemia di colera che imperversò nel corso del 1867, rimanendo al proprio posto di servizio e dando prova di grande abnegazione e coraggio civile, contraendo il contagio che infine...

Vespa Francesco (✞ 24/02/1867)

Morì il 24 Febbraio insieme al vicebrigadiere Giuseppe Esposito, ed alle guardie di PS Andrea Alfano, Angelo Amandini e Raffaele Pecoraro nell’esplosione di un deposito clandestino di polvere pirotecnica nei pressi della polveriera della...

Giannelli Bartolomeo (✞ 19/03/1867)

La notte fra il 17 e il 18 marzo 1867 si registrò un furto della somma di lire 5500 a danno della famiglia Alcalà di Pizzo (Monteleone), commesso da ignoti. Il delegato di P.S....

Bigatti Luigi (✞ 03/05/1867)

La sera del 27 aprile 1867, in Racalmuto (Girgenti), il delegato Luigi Bigatti stava per rientrare nella sua abitazione. Giunto a circa venti passi dal portone, fu affrontato, a tradimento, da due sconosciuti che...

Viazzi Alessandro (✞ 13/05/1867)

Morì il 13 Maggio, in seguito alle ferite riportate il giorno precedente nel corso di una aggressione avvenuta sui Viali di porta Pia a ad Ancona. L’ispettore capo Viazzi, uno dei dirigente più importanti...

Scaletta Giuseppe (✞ 13/06/1867)

Morì il 13 giugno a Naro (AG), stroncato dal colera contratto mentre soccorreva la popolazione del paese, colpita dal morbo. Il 9 giugno il delegato Giuseppe Scaletta, in servizio presso l’Ufficio di P.S. di Girgenti,...

Selvi Errico (✞ 18/06/1867)

Morì nel mese di Giugno* durante l’epidemia di colera che imperversò nel corso del 1867, rimanendo al proprio posto di servizio e dando prova di grande abnegazione e coraggio civile, contraendo il contagio che...

Saccà Francesco (✞ 01/08/1867)

Morì in data 1° Agosto* durante l’epidemia di colera che imperversò nel corso del 1867, rimanendo al proprio posto di servizio e dando prova di grande abnegazione e coraggio civile, contraendo il contagio che...

Busca Felice (✞ 11/08/1867)

Morì l’11 Agosto all’Ospitale dei Nuovi Sepolcri di Milano (oggi Rotonda della Besana), all’epoca adibito come reparto d’isolamento per i malati colpiti da malattie contagiose, stroncato dal colera contratto durante le operazioni di soccorso...

Moraglia Giovanni (✞ 11/08/1867)

Morì l’11 Agosto nella propria abitazione di Via Lanzone n° 5 a Milano, dopo due giorni di malattia, stroncato dal colera contratto durante le operazioni di soccorso degli ammalati dell’epidemia che nel 1867 colpì...

Pompeo Domenico (✞ 06/09/1867)

Morì in data precedente al 6 settembre, durante l’epidemia di colera che imperversò nel corso del 1867, rimanendo al proprio posto di servizio e dando prova di grande abnegazione e coraggio civile, contraendo il...

Agresta Giacomo (✞ 06/09/1867)

Morì in data precedente al 6 settembre, durante l’epidemia di colera che imperversò nel corso del 1867, rimanendo al proprio posto di servizio e dando prova di grande abnegazione e coraggio civile, contraendo il...

Avitabile Alessandro (✞ 06/09/1867)

Morì il6 settembre, durante l’epidemia di colera che imperversò nel corso del 1867, rimanendo al proprio posto di servizio e dando prova di grande abnegazione e coraggio civile, contraendo il contagio che infine lo...

Fatigati Giuseppe (✞ 06/09/1867)

Morì in data precedente al 6 settembre, durante l’epidemia di colera che imperversò nel corso del 1867, rimanendo al proprio posto di servizio e dando prova di grande abnegazione e coraggio civile, contraendo il...

Campadelli Cesare (✞ 04/03/1870)

Venne ucciso il 4 Marzo in un agguato a Lugo di Romagna (RA). Le successive indagini portarono all’arresto di un sospetto il quale, al termine di un travagliato processo spostato da Ravenna a Spoleto,...

Bianchi Nicola (✞ 05/02/1872)

Morì il 5 Febbraio a Pisa, pugnalato da un pregiudicato. In tarda serata, mentre stava uscendo dal Caffè Maestrelli, nel quartiere pisano di Sotto Borgo, il delegato Nicola Bianchi, in quel momento fuori servizio,...

Cavazzoni* Gedeone (✞ 18/07/1872)

Morì il 18 Luglio in seguito alle ferite subite due giorni prima nel corso di un agguato avvenuto nel pieno centro di Faenza. Il delegato di pubblica sicurezza Gedeone Cavazzoni, già responsabile dell’Ufficio di...

Failla Corrado (✞ 20/07/1873)

Fu assassinato a colpi di pistola il 20 Luglio in un agguato avvenuto nella piazza centrale di Leonforte. Il sicario rimase sconosciuto, quindi il delitto è da ritenersi insoluto. Fonte: “il Manuale del Funzionario...

Imbornone Francesco (✞ 12/03/1875)

La sera dell’11 marzo 1875, in Mezzoiuso (PA), il Delegato di P.S. Francesco Imbornone, unitamente la Guardia di P.S. Gaspare Arancio e ad altro personale dell’Arma dei Reali Carabinieri, stava effettuando un servizio di...

Colombo Teodoro (✞ 31/07/1875)

Risulta genericamente “caduto in servizio”, senza alcuna indicazione delle circostanze, del luogo e della data precisa dell’evento. Anche il reparto di appartenenza e la data di decesso devono intendersi meramente indicativi. Fonte: elargizione della...

Meregalli Galeazzo (✞ 13/06/1877)

Morì il 13 giugno a Roma, nel corso di un feroce tentativo di rapina compiuto da due criminali, responsabili nei giorni precedenti di altri simili assalti. Il delegato Galeazzo Meregalli stava facendo rientro nella...

Barsanti Amilcare (✞ 26/08/1884)

Morì il 26 agosto dopo essere stato colto dal colera, contratto in servizio, durante l’epidemia che colpì nel 1884 Castelnuovo Garfagnana .   Fonte: “il Manuale del Funzionario di Pubblica Sicurezza” 1909; “la Nazione”...

Ferrari Carlo (✞ 20/11/1886)

Il 20 novembre 1886, a Genova, il delegato di P.S. Carlo Ferrari, avendo avuto contatto, per la natura ed a causa del suo ufficio, con persone affette da malattia sospetta, contraeva il terribile morbo...

Anelli Ceresia Pietro (✞ 16/09/1887)

Morì il 16 settembre a Messina, colpito dall’epidemia di colera che stava funestando la città in quel periodo. Nella medesima circostanza morirono anche il Questore di Messina Francesco Galimberti e il comandante della Compagnia Guardie...

Galimberti Francesco (✞ 17/09/1887)

Morì il 17 settembre a Messina in conseguenza dell’esercizio delle sue funzioni, colpito dal contagio di colera che aveva funestato la città in quel periodo. Lo stesso giorno e per la stessa causa morì...

Sollazzo Carmine Giovanni (✞ 17/09/1887)

Morì il 17 Settembre, stroncato dal colera contratto durante il soccorso alle centinaia di ammalati nella terribile epidemia che colpì l’Italia nella seconda metà del 1887. Fonte: “Corriere della Sera” del 18 Settembre 1887

Magri Alberto (✞ 21/05/1892)

Fu assassinato il 24 maggio a Castrocaro (oggi provincia di Forlì e Cesena). Intorno alle ore 23,00 mentre chiudeva le imposte della finestra della propria camera da letto il delegato Magri venne abbattuto da...

Failla Giacomo (✞ 18/07/1894)

Venne assassinato a Reggio Calabria nel corso dell’espletamento di un’attività di polizia giudiziaria. Quel giorno il funzionario era sulle tracce di un individuo che aveva in precedenza sparato su un’altra persona uccidendola. Lo riuscì...

Pasquali Leopoldo (✞ 02/09/1896)

Fu ucciso il 2 Settembre a Roma, nel corso di un agguato compiuto da un pregiudicato. Nell’ottobre del 1885 il delegato Leopoldo Pasquali aveva arrestato due coniugi poichè responsabili di un furto avvenuto in...

Sartoni Tommaso (✞ 21/01/1897)

Morì il 21 Gennaio, in seguito alle lesioni subite nel precedente mese di dicembre dopo essere caduto accidentalmente dalle scale della Questura di Firenze. L’Ispettore Capo Tommaso Sartoni, da circa sette anni a capo...

Bianchi Germano (✞ 26/03/1899)

Morì il 26 marzo a Monselice (PD) in seguito alle ferite di pugnale che qualche settimana prima gli erano state sferrate da parte di un anarchico a Sanremo, città dove il funzionario di polizia...

Natale Enrico (✞ 28/07/1900)

Morì il 28 Luglio nella propria abitazione, in seguito ad un malore che lo aveva colpito nella tarda mattinata mentre si trovava in servizio all’interno dell’Ufficio di P.S. di San Polo a Venezia, del...

Arcidiacono Orazio (✞ 25/02/1904)

Morì stroncato da una polmonite fulminante riconosciuta dipendente da causa di servizio mentre si trovava in missione a Palagonia. Fonte: si ringrazia sentitamente l’Ufficio Storico della Polizia di Stato per l’ausilio prestato nelle ricerche.

Tigani Rolando (✞ 28/12/1908)

Morì il 28 Dicembre, ucciso dal terremoto che distrusse Messina e Reggio Calabria. “Per 37 secondi la terrà tremò”, come disse Giovanni Pascoli, che a Messina era stato docente universitario e, appresa la notizia,...

Maresca Giuseppe (✞ 28/12/1908)

Morì il 28 Dicembre, ucciso dal terremoto che distrusse Messina e Reggio Calabria. L’Applicato Maresca prestava servizio presso l’Ufficio di P.S. di Caltagirone. “Per 37 secondi la terrà tremò”, come disse Giovanni Pascoli, che...